Gruppo Valle Nava

riscopriamo il nostro territorio

#Convocata una conferenza per chiarire i dubbi sul PIF provinciale


In seguito all’allarme lanciato dal nostro Gruppo, poi ripreso da leccoprovincia.it (si veda la newsletter riportata di seguito), e dopo aver interpellato gli assessori  competenti,  è l’Assessore Provinciale alle Attività produttive Bruseghini a rispondere alle nostre perplessità (si legga in fondo alla pagina) convocando le associazioni ambientaliste per discutere del PIF e chiarire definitivamente i dubbi sollevati Mercoledì 14 gennaio alle ore 16.00 presso la sede della Provincia di Lecco in Piazza Lega Lombarda (davanti alla stazione FS).
La risposta di Bruseghini ridimensiona decisamente le notizie apparse sulla stampa locale e su cui si erano basate le nostre domande. Domande poste da subito, va sottolineato, ribadendo la necessità di verificare le fonti (appariva assurda l’adozione di un PIF in sostanziale disaccordo con le indicazioni del PTCP).

Chi vuole prendere visione della documentazione inerente il Piano di Indirizzo Forestale può farlo cliccando qui.

Invitiamo tutte le associazioni lecchesi a prendere parte alla riunione.


NEWSLETTER DI LECCOPROVINCIA.IT

giornale online della provincia di Lecco

Lunedi 29 dicembre 2008

Nell’ augurarvi ancora un Buon Anno per tutto il 2009, due righe per ricordare quella che è l’ultima polemica per quest’anno (ma senz’altro ci torneremo subito all’inizio del 2009) che riguarda il Piano di Indirizzo Forestale della Provincia lecchese, che per quanto riguarda la Brianza in particolare, prevede la trasformazione di 1730 ettari di boschi (perlo piu’ recenti, su un totale di 3791 ettari ) in area edificabile ai fini urbanistici.

L’allarme a questo proposito è stato lanciato sul blog di Alfio Sironi (“la metà dei boschi lecchesi soppressi”), un giovane ricercatore universitario, che ringraziamo per averci inviato il suo articolo.
Un’altra polemica che coinvolge quindi la Provincia, dopo quella sui costi del “magazine” stampato dall’ente provinciale (a proposito, grazie per il “Leccoprovincia” spero che Brivio abbia pensato un poco anche a noi, che non pretendiamo certo di avere il copyright) a dimostrazione che questo sarà un anno elettoralmente molto difficile (oltre alla questione ancora non risolta dell’Area del Mais a Molteno) e bisognerà stare politicamente molto attenti a non compiere passi falsi, se si vuole riconfermare l’attuale governo provinciale di centrosinistra.

Siamo perciò fiduciosi che l’assessore Bruseghini senz’altro spiegherà quelli che sono gli intendimenti e i fini del Piano Forestale, che può essere modificato fino al 24 gennaio, e in cui si parla anche di “ripiantumazione” e di una “filiera” con le attività selvicolturali.
Ricordo infine che il 31 dicembre a Barzio, Moggio e Cremeno si terrà una cerimonia in ricordo dei partigiani ivi fucilati l’ultimo dell’anno del 1944 , una ottima iniziativa che da qualche anno organizzano il gruppo Rosselli 55 e l’ANPI, l’Associazione dei Partigiani, pur nel freddo glaciale di queste mattinate.

Infine una nota tecnica sul sito: stiamo lavorando per visualizzare al meglio i video con tutti i sistemi operativi e i browser (quello che si vede bene con Explorer su Windows XP non si vede sullo stesso browser ma con Vista, si vede con Firefox ma non con Linux, ecc. ecc. , una cosa da impazzire!) ma abbiamo finalmente inserito un modulo di ricerca (nel menu laterale a destra) per trovare tutti gli articoli con una determinata parola (un autore, un Comune, o altro) per facilitare chi volesse cercare un deetrminato articolo senza scorrere tutto un lungo elenco.


Buon Anno ancora una volta e a risentirci lunedi 5 gennaio.


Enrico Baroncelli

Gli Eventi della Settimana

Per inviare articoli, comunicati e commenti
oppure foto da pubblicare sul sito
scrivere a : direttore@leccoprovincia.net

1

ATTUALITA’
Jubilantes raccoglie fondi per la Georgia
Una colletta per i più bisognosi
Sopprimere metà dei boschi in Brianza ?
Nuova violenza contro una donna
La Provincia chiede sgravi fiscali per le famiglie

LECCO
Natale alla Casa del Pozzo
Aperture straordinarie negozi a Lecco nel 2009
Striscione contro le Morti sul Lavoro
I prezzi al consumo di novembre a Lecco

LAGO-VALSASSINA

Nei luoghi della Guerra partigiana il 31 dicembre
Accordo sulla Darsena di Olivedo
Approvato il Bilancio a Perledo

BRIANZA
Mezzanotte Bianca e feste di fine anno a Oggiono
Il Gatto con gli stivali e feste di fine anno a Oggiono
Progetto geotopo del Cornizzolo
Approvato nuovo PGT di Osnago

SCUOLA
Gli aumenti stipendiali offerti da Brunetta alla Scuola
Interrogazione su crisi finanziaria istituti scolastici

ECONOMIA
Natale lombardo con i prodotti DOP
La vera storia del crack Parmalat

CULTURA
Concorso Fotografico a Calolziocorte
E se il mondo fosse rovesciato ?


1

LA MAIL DI CONVOCAZIONE SPEDITA DALL’ASSESSORE AL DIRETTORE DI LECCOPROVINCIA.IT ENRICO BARONCELLI

Egr. Direttore,

accolgo volentieri l”invito, che mi rivolge nella newsletter di Leccoprovincia.it  del 29 dicembre scorso, di intervenire in merito all”articolo sul Piano di indirizzo forestale della Provincia di Lecco dal suggestivo titolo “Sopprimere metà dei boschi in Brianza?”

Innanzitutto, ringrazio Alfio Sironi per l”attenzione sul tema delle foreste e lo tranquillizzo rispetto all”allarme lanciato, che sarebbe più che giusto se fosse vera l”informazione ottenuta, si presume, dall”articolo giornalistico (casateonline del 18 dicembre 2008), nel quale, infatti, nel riassumere il documento consegnato dalla Provincia alla stampa, viene alterato il risultato.

Per fortuna nulla di male; può capitare a tutti di avere un”informazione errata e già nello stesso articolo traspare una certa incredulità del Sironi,  tuttavia mi sento di rivolgere l”invito, per il futuro, a controllare la veridicità delle informazioni direttamente presso i nostri uffici, per evitare inutili allarmismi, non avendo nulla da nascondere, anzi. Oltre alle procedure di pubblicità previste dalla legge, abbiamo convocato una conferenza stampa proprio per informare maggiormente i cittadini dell”azione amministrativa compiuta, invitandoli a presentare eventuali osservazioni al Piano di indirizzo forestale entro il 24 gennaio prossimo.

L”informazione errata deriva dalla sintesi del seguente periodo contenuto nel documento presentato alla stampa: Nel complesso del sistema forestale di competenza del P.I.F. della Provincia di Lecco, i boschi nei quali sono possibili interventi di trasformazione, entro i limiti prima richiamati, ammontano a 1.730 ettari. La soppressione della parte sottolineata produce un’evidente alterazione del significato della frase.

Prima, infatti, nello stesso documento si evidenziava che “Nel periodo di 15 anni il P.I.F. prevede, per ciascun comune, una superficie forestale potenzialmente trasformabile per fini urbanistici, di:

2 ettari nei 33 comuni a insufficiente  coefficiente di boscosità (inferiore al 40%);

del     2,5% (con il valore massimo  di 10 ettari per Lecco)   nei 5 comuni classificati a elevato coefficiente di boscosità (superiore al 40%).

Un semplice calcolo porta al risultato che i boschi potenzialmente trasformabili in 15 anni ammontano a  95,5 ettari (pari a circa il 2,5% della superficie forestale) e mediamente a circa 6,3 ettari all’anno (pari allo 0,16% della superficie forestale). Tengo a ribadire che tali valori sono potenziali, nel senso che non è detto che saranno oggetto di trasformazione che, si precisa ulteriormente, compete ai Comuni nell’ambito dei propri strumenti urbanistici, in primis il P.G.T.

Noi riteniamo, anzi, che, sulla base dell”andamento delle trasformazioni forestali registrate in passato, tale potenzialità difficilmente sarà interamente utilizzata.

Questi sono i dati riportati nel Piano di indirizzo forestale, che naturalmente deve tenere conto delle esigenze di sviluppo del territorio, con realismo e serietà, quindi nessun “colpo di testa” da parte dell’Amministrazione provinciale, per la quale l”ambiente e la sua qualità continuano a rimanere cose serie e costituiscono importanti risorse per sostenere lo sviluppo del territorio.

Con i migliori saluti.

Italo Bruseghini

Vice Presidente e Assessore alle Attività Produttive della Provincia di Lecco


Informazioni su Gruppo Valle Nava

Associazione casatese per la difesa del territorio, la sua valorizzazione e la diffusione di una coscienza ecologica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

IN PRIMO PIANO!

Lascia la tua e-mail per ricevere i nostri aggiornamenti!

Segui assieme ad altri 51 follower

SEGUICI SU FACEBOOK!

STATISTICHE DEL SITO

  • 215,872 visite

ORTO SOCIALE DI CASATENOVO!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: