Gruppo Valle Nava

riscopriamo il nostro territorio

#8 dicembre 2009: Inverno sì, no… quasi.


Dopo una serie di uscite con Matteo, oggi sono solo: senza fraintendimenti, ma qualche volta essere soli aiuta, sei più concentrato, quasi cogli delle sfumature che in compagnia di altri ti sfuggono. Certo, ogni tanto, anche perchè la presenza di Matteo Barattieri non si può certo banalizzare col termine di “compagnia”!
La giornata sembra pigramente invernale, coperta, con umidità che sembra trasformarsi in finissima pioggia e la Valle, come del resto tutta la zona, negli ultimi giorni ne ha presa di acqua…



Ma il clima, seppur piovoso, è stato fino ad ora tutt’altro che rigido e nel bosco si notano presenze da “giorni dei morti”, soprattutto per la più che discreta comparsa di funghi.
E qui la fa da padrone un fungo assai diffuso, oltre che fisicamente nel bosco, anche nella tradizione popolare : il Clitocybe nebularis.

Esemplare, fotogenico, ma piuttosto "avanti" con l'età.

Questo fungo che da noi veniva chiamato “biancone” o “nebularis”, prende il nome scientifico dal periodo del suo ciclo vitale, l’autunno inoltrato, il tempo dei morti, caratterizzato anni fa dalla nebbia, che avvolgeva il paesaggio, umido, data la stagione.
Era l’ultimo dono del bosco, prima delle gelate invernali e data l’abbondanza, garantiva un paio di “borsate” ad ogni uscita. Certo la qualità, per i nostri palati, lascia molto a desiderare, dato il marcatissimo sapore fungino, che spingeva molti trattati micologici a consigliare di buttare la prima acqua di cottura. Ma la vera decadenza si è avuta quando diversi studi ne hanno rivelato , se non una vera e propria tossicità, quanto meno una difficile tollerabilità alimentare. E pensare che per decenni è stato il fungo fresco più commercializzato sui banconi dei mercati!

Esemplare nel pieno della "vigoria".

Ma quest’anno, a suo modo particolare, ci riserva ancora oggi, 8 dicembre, seppur in quantità ormai residuale la presenza dell’altro fungo della tradizione brianzola: il Chiodino (Armillaria mellea), che dalla fine di settembre, seguendo più o meno le fasi lunari, ha già fatto diverse “fioriture”, alcune abbondanti, altre più contenute.

Questi sono esemplari giovani, in verità gli unici osservati, mentre assai diffusi risultano quelli ormai "vecchi".

Ma oltre i funghi ? In effetti mi accorgo di uno strano silenzio : è vero oggi è martedì e il martedì è giorno di “silenzio venatorio”, traducendo niente caccia !
Ecco allora la poiana appollaiata, tranquilla, sulla cima di una robinia: se ne va solamente arcistufa delle provocazioni di un paio di cornacchie grigie.
Ecco i frequenti gruppi di lucherini (Carduelis spinus) visitatori invernali delle nostre zone. Numerosi anche i voli dei fringuelli, sovente supportati da qualche decina di soggetti.
Ma proprio quando incontro il più numeroso di questi gruppi, costituito almeno da una sessantina di esemplari, mi accorgo di un’eccitazione non dovuta alla mia presenza, qualcosa li innervosiche e i voletti da un ramo e un cespuglio all’altro si fanno frenetici, mentre i richiami sono allarmati. La causa compare sopra di me, ad una decina di metri, si tratta di un bellissimo sparviero (Accipiter nisus), maschio, che si posa, mi guarda per alcuni secondi, poi riprende a seminare scompiglio tra i rami popolati dai fringuelli.


Intanto un barlume di luminosità, invade la Valle….


alla prossima,

Alfio Sala

Informazioni su Gruppo Valle Nava

Associazione casatese per la difesa del territorio, la sua valorizzazione e la diffusione di una coscienza ecologica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

IN PRIMO PIANO!

Lascia la tua e-mail per ricevere i nostri aggiornamenti!

Segui assieme ad altri 51 follower

SEGUICI SU FACEBOOK!

STATISTICHE DEL SITO

  • 215,853 visite

ORTO SOCIALE DI CASATENOVO!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: