Gruppo Valle Nava

riscopriamo il nostro territorio

#Nel fango… – 13 febbraio 2011

Dopo un periodo contraddistinto dal bel tempo, anche se con un andamento climatico molto particolare visto che nell’ambito della medesima giornata si avevano escursioni termiche intorno ai 15 gradi, siamo ripiombati in inverno. Certo nessuno poteva illudersi che ai primi di febbraio fossimo già indirizzati verso la bella stagione… “una rondine non fa primavera….” e le rondini, sperando che ritornino anche quest’anno, in questo periodo sono ancora a sud del Sahara. Ma insomma ci si era un po’ abituati, va bene così: le stagioni devono fare il loro corso, hanno sempre sentenziato gli anziani. Comunque la Nava, almeno per quanto riguarda il versante casatese data la sua esposizione, non era ancora uscita dall’inverno e con ogni probabilità ci resterà ancora per un buon periodo.
Quindi non ci stupisce la forte umidità, visto il cielo coperto. Ma effettivamente il prato sotto la Colombina appare fin troppo fangoso. Solo una sensazione?

 

E questa pecora? Cosa ci fa nel greto della Nava?
Ripercorriamo il primo tratto di sentiero, ritornando sui nostri passi e, ovviamente, diamo la risposta a queste “ingenue” domande…


Sì, onestamente, siamo rimasti un attimo spiazzati, o meglio impreparati: colpa della disabitudine alla visione di quello che un tempo era assolutamente abituale. Al cambio di stagione le greggi, da noi mai state numerosissime, ma comunque sempre presenti, percorrevano il tragitto monti-pianura e viceversa, attraversando la Brianza da nord a sud. Soffermandosi sui terreni incolti attiravano sempre la curiosità, soprattutto dei bambini, sensibilissimi alla tenerezza degli agnelli.
Ora, come si diceva, il fenomeno da noi si è notevolmente diradato, vista la progressiva scomparsa di terreni sia coltivati che ancor più, lasciati a prato. Questa frequentazione aggiunge la valenza “pastorale” alle altre molteplici di cui è ricca la Valle: per esempio il tranquillo gustarsi l’ambiente circostante come testimonia l’andatura rilassata di questi cavalieri.


Ma non per tutte le persone e per tutti i “passatempi”, la Valle rappresenta un posto da frequentare con rispetto, quasi in punta di piedi.
E’ inutile nascondersi dietro ad un dito, chiudere un occhio o entrambi: ci sono delle pratiche che per la loro stessa natura non possono evitare di essere dannose. Il motocross è una di queste. Qui non si parla di disturbo, di rumore: il danno è fisicamente visibile e sotto gli occhi, o se si vuole i piedi, di tutti. I sentieri soprattutto se fangosi, come li si ritrova in questo periodo, sono particolarmente esposti all’attacco delle gomme dei crossisti, e quella che ai primi passaggi è una traccia fortemente marcata…


…presto diventa un vero e proprio solco: con la pioggia il sentiero battuto che per anni ha attraversato la Nava, sarà un ricordo. Spesso si è tentati di soprassedere per il… quieto vivere: ma è giusto continuare a lasciar perdere, quando in tanti si è vedono scippati del piacere di una tranquilla camminata, cavalcata o pedalata, dalla prepotenza di pochi ?
A proposito di “prepotenza”, ormai si è superato anche il confine del motocross: siamo all’autocross…


Per fortuna, siamo qui per guardare anche in cielo, e all’improvviso, uno dopo l’altro, quasi legati da un filo invisibile e preannunciati dal classico richiamo, gruppetti di fringuelli si susseguono attraversando la Valle: alla fine saranno stimati circa 150 individui.
Solitarie invece, una a Quattrovalli e l’altra sotto C.na Bracchi, le sagome di due poiane dominano dai posatoi il territorio sottostante.
Anche i picchi, sia quello rosso che quello verde, con continui richiami sottolineano la loro presenza. Chissà come valutano le cataste di robinie abbattute?


Sala Alfio

Informazioni su Gruppo Valle Nava

Associazione casatese per la difesa del territorio, la sua valorizzazione e la diffusione di una coscienza ecologica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

IN PRIMO PIANO!

Lascia la tua e-mail per ricevere i nostri aggiornamenti!

Segui assieme ad altri 51 follower

SEGUICI SU FACEBOOK!

STATISTICHE DEL SITO

  • 215,797 visite

ORTO SOCIALE DI CASATENOVO!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: