Gruppo Valle Nava

riscopriamo il nostro territorio

#Qualche segnale… – 27 febbraio 2011


Archiviamo il corto mese di febbraio che è stato il classico mese di transizione senza infamia e senza lode: sì, è vero ci sono state alcune giornate che sembravano preannunciare una precoce primavera, ma poi tutto si è di nuovo appiattito su un clima tardo autunnale. Insomma non è stato certo un ponte tra le due stagioni.
Consoliamoci, poteva andare peggio: l’anno scorso le nevicate maggiori erano state proprio in questo mese. Ma oggi ho il “privilegio” di fare queste considerazioni sul clima, e non solo, con Matteo, che dopo un periodo di motivata latitanza, date le innumerevoli iniziative che lo vedono protagonista, probabilmente ha sentito un po’ di nostalgia per il censimento degli uccelli della Nava. Eccoci quindi a registrare le consuete presenze e a ricercare nuovi o più rari ospiti della Valle.
E perchè no? Qualche segnale della nuova stagione.
Subito accontentati, in un certo senso: già alla Colombina un fringuello si esibisce nel suo canto primaverile, così ben descritto proprio dal Nostro in un intervento sul sito dell’Associazione. Non sarà l’unico esemplare che si farà notare nel corso della mattinata, ma ben più numerosi restano i fringuelli che stanno ancora svernando sul nostro territorio, suddivisi però in gruppetti più frammentati rispetto alle uscite precedenti.
Sotto alla Colombina, nei prati che portano ancora i segni del passaggio e della sosta del gregge segnalato nel precedente resoconto, troviamo una “traccia” particolare:


una pelle di coniglio, presumibilmente, originaria proprio della Cascina Colombina, con tutta probabilità buttata su qualche mucchio di rifiuti organici, destinati a diventare concime per i campi. Ma questa fonte comunque di grassi, soprattutto in una stagione avara di altre risorse, non deve essere sfuggita a qualche attenta cornacchia che l’ha trasportata in un luogo più tranquillo, per poterle dedicare le proprie “attenzioni”. Matteo non esclude del tutto che l’opera sia da imputare, invece, alla poiana, munita di un becco più adatto a lacerare la pur sempre robusta pelle. In effetti anche le abitudini alimentari proprie di questo rapace, che non disdegna resti e carcasse animali, supportano anche quest’ultima ipotesi: la mancanza di qualsiasi altra traccia , ad esempio una piuma anche piccola, non aiuta a dare una risposta ai nostri quesiti.
Intanto il cielo plumbeo viene attraversato da un gruppetto di storni, piuttosto chiassosi come sta nelle loro abitudini.
Riprendiamo il cammino non senza aver apprezzato l’eleganza delle gemme del salicone, che vorrebbero gonfiarsi magari ai primi tepori e che invece sono imperlate da
fredde goccioline…


…un altro segnale della spinta in ogni caso presente in natura, verso una nuova stagione.
Avvicinandoci al punto sotto Quattrovalli, cogliamo il rumore delle motoseghe dei Volontari del Mato Grosso, che ormai da diverse domeniche sono impegnati nel taglio delle robinie del bosco che sovrasta l'”Acquedotto”. Una piccola considerazione: tutta l’operazione non ci sembra condotta ad arte, comunque il grande impegno profuso cerca di supplire alla perizia non propria di boscaioli “professionisti”.
Ci allontaniamo quindi di alcune decine di metri, e come per incanto, un maschio di capinera riesce a sovrastare con le note del proprio canto i rumori dei lavori.
Molto meno facile da cogliere è invece il richiamo del rampichino, un uccelletto che, come suggerisce il nome, risale in continuazione i tronchi delle piante alla ricerca di piccoli insetti o larve. Anche un airone cenerino sorvola la Valle, con tutta la calma di chi sa perfettamente dove andare, ma senza nessuna fretta. Intanto qua e là nel sottobosco iniziano a far capolino dalle foglie secche, i primi fiori, soprattutto primule…


…un altro segnale verso il risveglio dalla lunga stagione di “ozio”.


Alfio Sala e Matteo Barattieri

Informazioni su Gruppo Valle Nava

Associazione casatese per la difesa del territorio, la sua valorizzazione e la diffusione di una coscienza ecologica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

IN PRIMO PIANO!

Lascia la tua e-mail per ricevere i nostri aggiornamenti!

Segui assieme ad altri 51 follower

SEGUICI SU FACEBOOK!

STATISTICHE DEL SITO

  • 214,978 visite

ORTO SOCIALE DI CASATENOVO!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: